background image
CIRCUITO SANTA SERENA
Avventurosa camminata di 2 giorni con partenza/arrivo da/a Carpineto Romano. La nottata si passa nella capanna in stile pastori Lepini presente nell'area attrezzata sottostante la fonte si Santa Serena. Obbligatorio quindi lo zaino grande, il materassino, il sacco a pelo e le attrezzature per cucinare. L'area attrezzata è ben recintata e con un pavimento in pietra e cemento che rende quasi 'urbano' l'accampamento ma i rumori della notte riportano tutti nella natura (semi)selvaggia.
Se vi piace il trekking e l'avventura, la fatica vi stimola e siete fisicamente in forma il circuito Santa Serena fa per voi !
Le distanze indicate sono ricavate da tracce GPS con punti di rilevamento distanti tra loro 20/50 mt. Nella realtà quindi bisogna calcolare un incremento di percorso del 10-15 %.
   - Visualizza l'elenco dei percorsi con i link alle foto
   - Scarica le tracce GPS
Giorno 1
Partenza: comune di Carpineto Romano
Acquaviva - Santa Serena

Lunghezza:      5.5 km
Somma salite:  560 mt
Difficoltà:          Escursionista
Geometria:       Lineare

Si lascia l'auto lungo il sentiero sterrato che porta all'Acqua del Carpino in località Acquaviva.
È consigliabile fare un percorso leggero il primo giorno cosicchè si possa arrivare non troppo stanchi nel primo pomeriggio alla fonte di Santa Serena ed avere tempo ed energie per approntare l'accampamento e preparare la cena.
Fino alle pendici del monte Malaina si percorre il sentiero CAI 719. Dalla partenza all'incrocio con l'Acqua del Carpino è tutta strada sterrata.
Fisicamente non è una camminata molto impegnativa ed è bellissima nel tratto che va dall'Acqua del Carpino all'inizio di Pian della Croce.
Notturna
Partenza: comune di Supino
Santa Serena - Pian della Croce

Lunghezza:      4 km
Somma salite:  180 mt
Difficoltà:          Facile
Geometria:       Lineare

Sfiziosa passeggiata notturna che dall'accampamento attraversa tutta Pian della Croce. Attenzione agli animali al pascolo.
Giorno 2
Partenza: comune di Supino
Santa Serena - monte Alto - Acquaviva

Lunghezza:      11.7 km
Somma salite:  790 mt
Difficoltà:          Escursionista
Geometria:       Lineare

Il tracciato del secondo giorno è più pesante rispetto al precedente. Aumentano i km percorsi ed il dislivello. Oggi si può osare di più: lo zaino è meno carico rispetto al primo giorno e si può allungare sui tempi di arrivo nel tardo pomeriggio.
Il percorso prevede una deviazione tra monte Semprevina e Malaina in direzione di monte Alto, nel comune di Morolo. È questo un tratto particolarmente bello, all'interno di una faggetta suggestiva ed all'apparenza senza fine. Sotto monte Alto si apre un bel pratone dove si può sostare per il pranzo e rilassarsi.